LEGGI UN'ANTEPRIMA DI

"IL RE DEL TANGO"

SCARICA 109.00 Kb

il_re_del_tango_copertinafronte

scarica il brano

"Il re del tango"

di Athos Basissi

 download mp3

LEGGI IL 1° CAPITOLO DI

"SANGUE DI DRAGO"

sanguedidrago_thumb

  SCARICA 49.00 Kb

LEGGI IL 1° CAPITOLO DI

"CANNA DA ZUCCHERO"

CannaDaZucchero_thumb

  SCARICA 113.89 Kb


Statistiche Accessi:
Recensione di "Canna da zucchero" ci Giuseppe Petralia
Scritto da Giuseppe Petralia - www.kultunderground.org   
Lunedì 09 Febbraio 2009 00:00

Canna da zucchero è il sapore dolciastro del sesso, il sapore che la protagonista Rosa si porterà dentro e addosso per tutta una vita. La scrittrice padovana divide il libro in tre capitoli e/o tappe della vita di Rosa. 20,30 e 40 anni. A 20 ha un rapporto lesbo con una docente universitaria Sandra, a trenta si rifugia a Cuba dove incontra AWari, a quarant'anni l'incontro con Leo con il quale trova la sua "disastrata sensualità": La scrittrice ci descrive una donna inquieta, alla perenne ricerca di brividi e odori, sapori e umori"e alterna il romanzo fra Padova e Cuba, per terminare in un piccolo isolotto francese. E' un libro che si avvale di un plot narrativo sapientemente costruito, con dei monologhi bellissimi (il libro è scritto in prima persona) con numerose scene erotiche ben tratteggiate (basti pensare a quella sull'autobus con il cubano) ma il sesso, nelle intenzioni della Menaldo non è fine a se stesso, altrimenti parleremmo di pornografia: è la ricerca di se stessa, La protagonista, confusa, disorientata anche, ma non solo, sessualmente, cerca una via di fuga al tran tran dell'esistenza, è inquieta (quale donna dotata di intelligenza oggi non lo è).

Leggi tutto...
 
Incontri alla Feltrinelli
Scritto da Il Mattino di Padova   
Mercoledì 04 Febbraio 2009 00:00

Continuano gli incontri con l'autore alla libreria Feltrinelli, in via San Francesco 7 (tei. 049 8754630), che oggi alle 18 propongono la presentazione del libro «Canna da Zucchero» (nella foto a fianco) di Carla Me-naldo. Rosa, la protagonista di «Canna da zucchero» (Marsilio editore) è una donna irrequieta e complicata, che non sta bene negli schemi degli altri e nelle comode aspettative della propria educazione. Così vive una rottura con se stessa, con quello che sta cominciando ad essere l'inizio di una lotta tra l'ordine costituito e i suoi desideri, che la porterà a Cuba, non quella politica e rivoluzionaria, fatta di sogni che a lei non sono mai appartenuti, ma la Cuba cresciuta a canna da zucchero e machete.

Leggi tutto...
 
Passioni vissute con tutti i sensi
Scritto da Domenico Lanzilotta - Il Padova   
Martedì 03 Febbraio 2009 00:00

Un libro in tutti i sensi. Pagine da annusare, toccare, assaporare prima che da leggere. La storia di Rosa, intensae delicata come il fiore di cui porta il nome, è quella di una donna che racchiude in sé tante persone e vive mille vite « divorandole, intere, fino in fondo». Cerca un uomo, provando a convincersi che quello giusto un giorno arriverà. Ma ama le donne. Ama Sandra, trent'anni più grande di lei. Una professoressa incontrata tra i corridoi dell'università, la sua guida alla scoperta di un lato che lei cerca a tratti e invano di ricacciare indietro.

Leggi tutto...
 
Canna da zucchero: viaggio languido da Padova a Cuba
Scritto da Federica Baretti - Il Corriere del Veneto   
Giovedì 22 Gennaio 2009 00:00

L'acerbità dei vent'anni, la stagione di mezzo dei trenta, gli spietati quaranta, «quando l'unico modo che hai per difenderti è avere un passato». Il sesso, l'amore, il sé. È un'educazione sentimentale che passa attraverso le tre grandi fasi dell'esistenza il romanzo d'esordio della giornalista padovana Carla Menaldo, Canna da zucchero (Marsilio, 192 pagine, 14 euro), nelle librerie da ieri. Languido, sensuale, come sospeso in una dimensione spazio-temporale d'appartenenza esclusiva della protagonista, il libro racconta di Rosa, ragazza-donna irrequieta e complicata alle prese con la ricerca faticosa e a volte ingombrante dell'identità sessuale ed esistenziale.

Leggi tutto...
 
Quella lei in mezzo ai maschi
Scritto da Paolo Coltro - La Nuova Venezia   
Sabato 17 Gennaio 2009 00:00

Un libro pieno tutto profondamente di uomini, che si apre con un amore tra donne. Ha voglia di stupire, forse di confondere Carla Menaldo, padovana, con questo suo Canna da zucchero che fra una settimana molti potranno leggere. Lo pubblica Marsilio e qualcosa dice che sarà un evento letterario di un certo peso: qualcosa di non scritto, paradossalmente, ci dice di una vigilia importante; elementi sparsi: l’atteggiamento dell’editore, l’entusiasmo di un letterato di lungo corso come Cesare De Michelis. E poi le frasi a mezza bocca di chi quelle pagine ha sfogliato, il fatto che Carla Menaldo sia donna in una città dove i romanzi li scrivono quasi solamente i maschi.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 9 di 13